27/28 MARZO 2018

(Pad. 8 - 8.1) FIERA DI VICENZA

GLI SPEAKERS

Stefano Boeri

Architetto e urbanista di fama internazionale, vicino al mondo della cultura e dell’arte contemporanea. Il suo studio ha progettato diverse architetture in Italia (la più nota, il Bosco Verticale di Milano, vincitore del premio International Highrise Award 2014) e nel mondo.
E’ professore ordinario di Progettazione Urbanistica presso il Politecnico di Milano, dal 2004 al 2007 è stato direttore della rivista internazionale Domus e dal settembre 2007 all’aprile 2011 ha diretto la rivista internazionale Abitare. Dal Giugno 2011 al Marzo 2013 è stato Assessore alla Cultura, Design e Moda del Comune di Milano; dal Giugno del 2014 è Direttore Artistico dell’Estate Fiorentina e consulente per la Cultura e i grandi eventi per il Sindaco di Firenze. Recentemente il suo studio ha firmato il nuovo piano regolatore della capitale albanese di Tirana e ha progettato la nuova mensa scolastica nell’ambito del progetto e di ricostruzione della città terremotata di Amatrice.

Ermete Realacci

Politico e ambientalista italiano, ha guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui è stato presidente dal 1987 al 2003 e di cui è tuttora presidente onorario, facendone l'associazione ambientalista italiana più diffusa e radicata sul territorio e divenendo uno dei maggiori esponenti dell'ambientalismo italiano. È stato presidente dell'AIES (Associazione Interparlamentare per il commercio Equo e Solidale) e tra i fondatori del Kyoto club, unione di varie istituzioni e imprese impegnate per la riduzione dei gas-serra. Con lo scopo di promuovere la soft-economy e di creare una rete di realtà che rappresentino la qualità italiana, ha fondato Symbola - la Fondazione per le qualità italiane, di cui è Presidente.
Con i suoi oltre cento soci, Symbola si caratterizza come un movimento culturale originale che mette in rete soggetti diversi fra loro e parla alla politica, all'economia e alle istituzioni per indirizzare lo sviluppo del Paese verso la qualità, la sostenibilità, la cultura. Lo fa principalmente con rapporti come GreenItaly, sulla green economy nazionale, o come Io sono Cultura, sul peso della cultura e della creatività nell’economia nazionale.

Mario Tozzi

Divulgatore scientifico, è attualmente Primo Ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria) e si occupa dell'evoluzione geologica del Mediterraneo centro-orientale, studiando le deformazioni delle rocce per ricostruirne la storia nel passato più lontano. E' autore di decine di pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali, di guide geologiche e di dispense per i corsi
universitari. Attualmente è ospite fisso al programma “Kilimangiaro” condotto da
Camila Raznovich su Rai3; ha condotto "Fuori Luogo" su Rai1 (2016),“Atlantide”, “Allarme Italia” (2011-2012) e “La Gaia Scienza” (con il Trio Medusa, 2009-2010) su La7. Tra i numerosi programmi televisivi che ha condotto e documentari che ha realizzato, ricordiamo su Rai Tre: “Terzo Pianeta” (2007-2008); “Gaia - il pianeta che vive” (2000-2007);
Come divulgatore scientifico ha sviluppato diversi progetti sulla comunicazione di temi mbientali di forte e spesso drammatica attualità, quali il risparmio energetico, il riciclaggio dei rifiuti, il risparmio idrico e la situazione ecologica del pianeta che si sono tradotti in altrettante conferenze sceniche di forte impatto spettacolare: “Del Buio e della Luce”, "Trash", "Lo Stato dell'Acqua" e "Fine Corsa?". E’ stato testimonial di diversi progetti ambientali per sensibilizzare la società civile italiana sulle tematiche ecologiche.

Valentina Sumini

Valentina Sumini è Postdoctoral Associate al Massachusetts Institute of Technology e collabora con diversi gruppi di ricerca: Digital Structures, del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Tangible Media e Space Exploration Initiative del MIT MediaLab.La sua attività di ricerca ha lo scopo di esplorare strategie di form-finding e di ottimizzazione strutturale per gli habitat di esplorazione spaziale sulla Luna e Marte. Nell'A.A. 2015-16, ha lavorato come Professore a contratto presso il Politecnico di Milano, dove ha tenuto il corso Steel, timber and reinforced concrete structures (Strutture in acciaio, legno e cemento armato). Nel 2014 ha completato il dottorato presso il Politecnico di Milano (svolgendo attività di ricerca per quasi un anno presso l'Illinois Institute of Technology di Chicago), che verteva sulla valutazione strutturale dei grattacieli storici, realizzati negli anni '50 e '60 del XX secolo, in calcestruzzo armato di Milano e Chicago.Dopo il conseguimento della Laurea triennale in Architettura presso il Politecnico di Torino, nel 2007 ha ottenuto due Lauree specialistiche, in Costruzione e Architettura, rispettivamente presso il Politecnico di Torino e il Politecnico di Milano (trascorrendo un semestre presso la TU di Delft, all'Hyperbody Research Group, nell'ambito del Programma di scambio Erasmus).

Gastone Ciuti

Gastone Ciuti ha conseguito la laurea magistrale (con lode) in Ingegneria Biomedica presso l'Università di Pisa nel 2008 e il dottorato di ricerca in BioRobotica (con lode) presso l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa nel 2011. Attualmente è Ricercatore Universitario (tenure track) presso l'Istituto di BioRobotica ed è responsabile del laboratorio Computer-Integrated Technologies for Robotic Surgery all’interno dell’area di ricerca Surgical Robotics and Allied Technologies. Le principali attività di ricerca riguardano lo sviluppo di piattaforme e dispositivi robotici per la diagnosi e la chirurga mininvasiva (e.g., capsule endoscopiche) e robot e tecnologie collaborative per l’interazione uomo-macchina. È attivamente coinvolto in diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali ed è coautore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche internazionali. Infine, è inventore di 8 brevetti e fondatore e CEO dell’azienda Mediate Srl attiva nel campo della robotica collaborativa in ambito industriale e medicale. 

Massimo Calvetto

Responsabile commerciale per l’azienda italiana Comau, che, in collaborazione con l’IUVO, società spin-off dell'Istituto di Bio Robotica (Scuola Superiore Sant'Anna), è impegnata nel lancio di nuove tecnologie robotiche indossabili, come gli esoscheletri.

Desiderio comune è quello di sviluppare ed evolvere la collaborazione uomo-macchina in diversi settori, tra i quali l’ingegneria biomedica, la produzione manifatturiera e il mondo consumer, e proporre soluzioni per un'automazione industriale “aperta” e facile da usare, in cui gli esseri umani e i robot lavoreranno insieme senza ostacoli e barriere.

Massimiano Tellini

Economista di formazione, investment banker di professione, opportunity maker per convinzione, Massimiano Tellini svolge la sua attività a diretto riporto del Direttore Generale dell’Innovation Center del Gruppo (Intesa Sanpaolo). Laureato in economia in Italia, ha sin da subito intrapreso la carriera internazionale nell’ambito della Divisione Corporate & Investment Banking, dapprima come analyst presso la sede di Londra nel settore crediti e poi come manager presso quella di Hong Kong nel settore del Project Finance. Completato un MBA in Asia, ha quindi perfezionato la propria formazione sui temi dell’innovazione e della gestione strategica conseguendo un Master negli USA. 

Come innovatore, è impegnato nella ricerca di soluzioni distintive per sostenere imprese, territori e comunità nella sfida per l’affermazione di una competitività sostenibile e capace di creare benessere condiviso e duraturo. Coordina e presidia le attività di Gruppo sul tema della Circular Economy con l’obiettivo finalizzato a creare valore per il Gruppo e gli stakeholder rilevanti, stimolando con visione sistemica e capacità di impatto un cambiamento collettivo al passo con le sfide del futuro che ci attende. E’ anche autore di “Rethink” (2013), un documentario in tema di sviluppo resiliente, modelli di business e impatto del Climate Change. It’s better to make the difference rather than just money…   

Link Twitter  @TelliniMassim
Link LinkedIn  in/massimianotellini/en

 

Anna Pellizzari

Anna Pellizzari, Project Manager ed esperta di materiali, è Executive Director di Material ConneXion Italia dal 2012. Nel suo percorso professionale ha collaborato con diverse aziende italiane e internazionali nei settori dello sport, automotive, food, elettronica di consumo e tessile con progetti di packaging, design dei materiali e CMF, con particolare attenzione alle tematiche di sostenibilità. 
E' stata co-curatrice della mostra "New Materials for A Smart City" (Superstudio Più, 2017) e dello spazio Material ConneXion presso la mostra "999 domande sull'abitare contemporaneo" (Triennale, 2018). Nel 2017 ha curato assieme a Emilio Genovesi il volume "Neomateriali nell'Economia Circolare", Edizioni Ambiente. 

Alessandro Bartolini

Alessandro Bartolini, approdato nel campo tecnico, si è occupato di Sistemi di Telecontrollo e di Automazione dei processi industriali in quello che oggi è il Gruppo A2A. Nei primi anni 2000 ha allargato le competenze sulla Domotica dove ha brevettato un Sistema per il controllo dei vettori energetici ed il nuovo metering Gas. Oggi, all’interno di A2A Smart City SpA, è il responsabile “Servizi di Smart City e Videosorveglianza” con particolare focus sulle soluzioni tecnologiche per le città e per i servizi di Smart Security.

Alfonso Capozzoli

Ingegnere meccanico e dottore di ricerca in “Ingegneria dei Sistemi Meccanici” (Università degli Studi di Napoli Federico II), è professore associato di fisica tecnica ambientale presso il Dipartimento Energia del Politecnico di Torino. La sua attività di ricerca è incentrata sull’analisi di tecnologie responsive di involucro edilizio, su tecniche di monitoraggio e controllo dedicate all'energetica edilizia, e sull’applicazione di processi di analisi dati per la gestione e la diagnostica energetica degli edifici. È attivo in progetti di ricerca sulla prestazione energetica degli edifici finanziati dalla Commissione Europea e in gruppi di ricerca dell’agenzia internazionale dell’energia (IEA). È responsabile scientifico di diverse convenzioni di ricerca per il Politecnico di Torino.

Andrea Ciaramella

Andrea Ciaramella, architetto, professore associato di tecnologia dell’architettura presso Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Ambiente costruito – ABC del Politecnico di Milano. Dal 2014 è Vice coordinatore del Dottorato dello stesso Dipartimento. Dal 2018 è coordinatore del Corso di Laurea MSc - Management of Built Environment, Politecnico di Milano.

É impegnato nell’attività didattica con diversi insegnamenti:

Laboratorio di Costruzione dell’architettura, Corso di Laurea in Architettura e Facility Management Lab, MSc in Management of Built Environment. Svolge attività di docenza e di coordinamento di diverse iniziative formative di terzo livello (Master Universitari, Corsi post-laurea, Corsi di formazione permanente). Svolge attività di ricerca nell’ambito della gestione di edifici e patrimoni immobiliari, con particolare riferimento alle strategie di efficientamento e valorizzazione.

Dal 2003 è membro della Royal Institution of  Chartered Surveyors,

É autore e/o co-autore di diversi volumi, tra cui: Property management per le imprese, Franco Angeli, Milano, 2010 e Corporate real estate, Franco Angeli, Milano, 2016. Ha pubblicato saggi e articoli su riviste internazionali come Journal of corporate real estate e International journal of housing markets and analysis.

Andrea Ferrara

Iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ragusa al N. 1296 Sezione A settore a) con anzianità dal 13.01.2015 .Laurea Specialistica quinquennale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, classe 4/S, Università di Pisa, Facoltà di Ingegneria, 2013. Abilitazione alla professione di Ingegnere, Sezione A, Settore Ingegneria Civile e Ambientale dal 2014.

Anna Laura Pisello

Ingegnere Edile laureata al Politecnico di Milano con il massimo dei voti, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Ingegneria Energetica all’Università di Perugia dopo due anni di ricerca congiunta con la Columbia University di New York. Dal 2014 è ricercatore di fisica tecnica ambientale a Perugia e responsabile del programma scientifico bilaterale con la Princeton University. E’ vincitrice di 6 premi di ricerca internazionali sui temi dell’efficienza energetica degli edifici, il retrofit energetico dell’esistente anche di carattere storico, materiali innovativi per il raffrescamento passivo e la mitigazione dell’isola di calore urbana (cool materials). E’ attualmente coinvolta in vari progetti europei finanziati nell’ambito del programma Horizon 2020 di ricerca applicata e trasferimento tecnologico insieme a numerosi partner istituzionali ed industriali.

Cecilia Hugony

Cecilia Hugony è amministratore delegato di Teicos, impresa di costruzioni specializzata nella riqualificazione edilizia, e presidente della rete di imprese B-Smart. Architetto di formazione, promuove e partecipa a diversi tavoli di lavoro internazionali per la promozione della riqualificazione energetica.

Claudio Pellanda

Claudio Pellanda (Ordine Architetti P.P.C. Vicenza n.1373)
- già Docente in Tecnologia dell’Architettura presso l’Università IUAV di Venezia -
- Ispettore ed esaminatore I.C.M.Q. SpA (Mi) per la qualità delle lavorazioni in edilizia -
- Consulente e Progettista Europeo Passivhaus Certificato da PHI (Darmstadt) -
- specializzato in Energie Rinnovabili per gli Edifici (Università degli Studi di Padova) -
- Progettista EcoDomus, Energy Manager (Università degli Studi di Padova), Progettista Esperto CasaClima -
- esperto in simulazioni di calcolo multiphysics - presidente di IG Passivhaus Veneto

Davide Pettenella

Ricercatore presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Padova (Dipart. Territorio e Sistemi agro-forestali); dal novembre 2001 professore associato; dall’aprile 2013 professore straordinario; dall'anno accademico 1993-94 docente in vari corsi su incarico della Facoltà ("Economia ed estimo forestale”, “Marketing dei prodotti della montagna”, “Produzione e mercato nel sistema legno”, “Qualità e certificazione nel settore primario”); dal 2014 Coordinatore della Scuola di Dottorato LERH e, fino al 2015, Direttore del Centro interuniversitario di Contabilità e Gestione Agraria, Forestale e Ambientale

Enea Lefons

Enea LeFons e’ Unreal Engine Interactive Designer, Live Trainer e HCI Designer. Pietra miliare del 3D Interattivo (ex Softimage Italia) non ha bisogno di presentazioni, quindi numeri:
* 20 Anni di Ricerca e Sviluppo e Design in 3D Interattivo
* 4500+ fly hours in VR ed AR su multipli sistemi
* 3000+ fly hours on Brain Computer Interfaces (es. pilotare Droni con la mente)
* 11000+ Ore di Training 3D e Virtuale ad Aziendale ed Accademie.

Enrico Quintavalle

57 anni, padovano, laureato in Economia e Commercio a Cà Foscari a Venezia. 
Responsabile dell’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese dal 2005. 
Precedentemente ha svolto attività di ricerca economica presso Istituti di ricerca e Centri Studi. Esperienze nel campo del marketing, della comunicazione e delle ricerche di mercato nel settore dell’information & communication technology e dei servizi alle imprese nell’ambito di Associazioni di rappresentanza.
Relatore a convegni e seminari in Università; docente a corsi di formazione. Autore di oltre quattrocento pubblicazioni sul campo dell'economia delle piccole imprese, politica economica, economia energetica, analisi di finanza pubblica e marketing. Coordinatore del Rapporto annuale Anaepa-Confartigianato Edilizia che nel 2017 è giunto alla 9 edizione. Dal 2009 cura una rubrica settimanale su QE-Quotidiano Energia. 
Direttore scientifico Osservatori in rete del sistema Confartigianato, tra cui l'Ufficio Studi Confartigianato Vicenza
Pubblicazioni in area "Ricerche e studi" del portale Confartigianato.

Ezilda Costanzo

L’ing. Ezilda Costanzo è ricercatrice e project manager presso l'ENEA – Dipartimento Efficienza Energetica a Roma. Ha un dottorato di ricerca e un master in ingegneria civile, e oltre 20 anni di esperienza professionale su aspetti energetici e costruttivi degli edifici. Autrice di oltre 50 pubblicazioni, si occupa attualmente di politiche per l’efficienza energetica e coordina regolarmente progetti e reti di stakeholder a sostegno delle stesse. E’ delegata nazionale per la ricerca e l'innovazione presso l'IEA e nell’ambito di vari programmi UE (ad esempio l’azione concertata CA EPBD). Attualmente è responsabile scientifico dell’Osservatorio nazionale NZEB ENEA.

Francesco Causone

Francesco Causone è professore associato di Fisica Tecnica Ambientale presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano. La sua attività di ricerca è incentrata sulle tematiche energetiche all’interno della città, in particolare per quel che riguarda il patrimonio immobiliare, la sua gestione, riqualificazione e la progettazione di edifici ad energia zero. È partner di diversi progetti di ricerca europei, nazionali e regionali incentrati sul tema della Smart City, delle reti intelligenti, del comfort ambientale e della qualità dell’aria interna.

Ilaria Dalla Vecchia

Reserach and Standard Development presso FSC Italia.
Coordinatrice di un Gruppo di Lavoro Nazionale per lo Sviluppo di uno Standard Nazionale di Gestione Forestale Responsabile sulla base di Principi, Criteri ed Indicatori definiti a livello Internazionale e adattati al contesto nazionale

Ingrid Paoletti

Professore Associato di Tecnologia dell’Architettura presso il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito (ABC) del Politecnico di Milano insegna presso la Facoltà AIUC. E’ delegato del rettore per le relazioni internazionali per Expo2020Dubai. E’ coordinatore del comitato scientifico del Laboratorio Saperlab e membro del CIB Task Group 119 in Customized Industrial Construction e coordina anche il gruppo di ricerca Actlab. L’attività di ricerca è caratterizzata dall’interesse per le tecnologie innovative di progettazione, produzione e costruzione. Su questi temi ha vinto diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali. Ha scritto numerosi libri tra cui, Costruire le forme complesse, Libreria Clup, Milano, 2006, Dall’dea al cantiere, Hoepli, 2008, Innovative Design and Construction Technologies, Maggioli, 2009, Advanced Customization in Architectural Design and Construction, Springer, 2015. Scrive su diverse riviste internazionali.

Lorenzo Pavarin

Ingegnere meccanico laureato presso l’Università di Padova: durante il suo percorso di studio si è interessato al settore termotecnico ed energetico, approfondendo la conoscenza degli impianti HVAC nel settore civile attraverso la Certificazione Energetica degli edifici (EPBD). Ha scritto l’articolo “Comparison between Italian and Hungarian methods for the Energy Certification” esposto e pubblicato alla DENZERO International Conference (Debrecen). Conoscenza dei sistemi BEMS, con particolare focus sulla regolazione automatica degli impianti HVAC&R, e impianti domotici KNX per il settore residenziale.

Massimiliano Nastri

Professore Aggregato e Ricercatore in Tecnologia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito (ABC) del Politecnico di Milano, dove insegna Architectural Technology e Technological and Environmental Design. Consulente tecnico-scientifico per la progettazione esecutiva di cantiere (per le società Tecnet S.p.A., Ge.S.A. S.p.A., Vendomat S.p.A. e per l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano) e per l’elaborazione e la costruzione dei sistemi di involucro di tipo evoluto (per le aziende Schüco International Italia, Otefal S.p.A., Ral Infissi s.r.l.). Coordina corsi di formazione sui componenti di facciata e sulla serramentistica (per l’editore Tecniche Nuove S.p.A.), pubblica saggi e libri tra cui Involucro e architettura, Maggioli, 2008; Téchne e progetto esecutivo, 2008; La costruzione dell’architettura, FrancoAngeli, Milano, 2009.

Massimo Moretti

Massimo Moretti, Massa Lombarda, 1959. Appassionato di tecnologia, si occupa di ricerca e sviluppo di prodotti innovativi da più di trent’anni. Nel 2012 nasce WASP (World’s Advanced Saving Project) un progetto dedicato alla stampa 3D per lo studio e la produzione di differenti soluzioni per l’additive manufacturing. L’intento è creare un modello scalabile di stampanti 3D di varie dimensioni, fino alla BigDeltaWASP 12m, una mega-stampante per realizzare abitazioni a basso costo in terra cruda. Focalizzandosi sulla “Maker Economy”, un nuovo modello di economia incentrato sull’autoproduzione, la sfida di WASP è dare la possibilità a tutti di realizzare i propri progetti semplicemente scaricando un file dalla rete. Il futuro della stampa 3D è un Mondo dove chiunque sappia progettare e realizzare ciò di cui ha bisogno e possa concretizzarlo in tempo reale.

Massimo Tadi

Professore associato, presso il Politecnico di Milano, Dipartimento ABC. Insegna Sustainable Multisciplinary Design Process (SMDP); Integrated Modification Methodology (IMM) for built Environment presso il Corso di Laurea Magistrale in Building and Architecture Engineering. Dirige IMMdesignLab, (www.immdesignlab.com), laboratorio multidisciplinare, che si occupa di rapporto tra morfologia urbana e prestazioni energetico-ambientali.

Mezzalira Giustino

Direttore Sezione Ricerca e Gestioni Agro-forestali
Direzione di vari settori dell’Azienda, afferenti principalmente alla gestione di aree agricole e forestali ed alle attività di ricerca e trasferimento dell’innovazione che in esse hanno luogo; coordinamento attività di europrogettazione per i settori di competenza; datore di lavoro e responsabile della sicurezza di aziende agricole, centri forestali e centri di ricerca applicata; sviluppo dell’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia; attività di divulgazione tecnica; sviluppo di progetti di cooperazione internazionale.

Michela Zanetti

Ricercatrice (Contrattista Articolo 1, Comma 14, Legge 230/2005) presso il Dip. TESAF dell’Università degli Studi di Padova

Micol Costi

Micol Costi, Director of Library and Materials Research, è la responsabile del team di ricerca di Materiali e Processi Innovativi presso Material ConneXion Italia, per cui svolge consulenze per clienti internazionali operanti nei settori più diversi e cura, tra le altre cose, mostre dedicate alla progettazione sostenibile ed ai materiali eco-compatibili. È coautrice di pubblicazioni sui materiali innovativi e la sostenibilità nel design e la progettazione. Tiene stabilmente workshop sull’innovazione nei materiali ed è stata relatrice presso conferenze e tavole rotonde internazionali, focalizzandosi, tra le altre cose, sulle opportunità offerte dai trasferimenti di soluzioni materiali e tecnologiche. 

Nicola Carniato

Nicola’s academic background includes a degree in mechanical engineering and a specialisation in material science from the University of Udine in Italy. Upon graduating he worked as a 3D designer   2   and design engineer with the specialist façade manufacturer Permasteelisa, involved in cutting-edge designs for projects such as the Torre Espacio in Madrid and the Torre Marenostrum in Barcelona, designed by Benedetta Tagliabue. At AKT II he has been able to further develop these skills across a much wider range of projects, gathering a sound understanding of both concrete and steel structures. His knowledge of materials has proven indispensible in the design of the complex structural glass used in The Tukal Beaulieu in Southampton, and at Dalston Square his keen interest in 3D design helped to drive the modelling of the already built podium which dictated the design of the four residential blocks above.

Piero Pelizzaro

Piero Pelizzaro è Direttore Città Resilienti e responsabile municipale del progetto europeo Sharing Cities per il comune di Milano oltre che consulente del Ministero dell’Ambiente per le politiche urbane di adattamento al cambiamento climatico. È stato co-fondatore di Climalia, una società di consulenza sul tema del cambiamento climatico, presso cui ha operato come specialista sulla resilienza ed è stato associato presso Acclimatise.

Roberto Nocerino

Laureato in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso il Politecnico di Milano, collabora con Poliedra dal 2008 lavorando su progetti relativi a sistemi di supporto alle decisioni, modelli e strumenti per la mobilità sostenibile, servizi innovativi di trasporto e Smart City. Dal 2017 è Project Manager per il Comune di Milano per il progetto Sharing Cities.

Sara Filipponi

Sara Filipponi, responsabile dell’area Grid Application all’interno della business unit Digital Grid di Siemens, si occupa da diversi anni di Smart Grid, con un centro di competenza worldwide localizzato a Milano, che realizza soluzioni per la gestione dell’energia, le microgrid, la gestione dell’infrastruttura di ricarica elettrica, in un’ottica integrata, agile e orientata ai servizi.

Please reload