27 MARZO 2018 - ORE 18,30

Sala Plenaria - (Pad. 8.1)

FIERA DI VICENZA

COSTRUIRE DOMANI TALK

Intervengono:

ERMETE REALACCI (Presidente di Symbola)

STEFANO BOERI (Architetto di fama internazionale)

VALENTINA SUMINI (MIT di Boston)

MARIO TOZZI (CNR, Divulgatore e geologo)

GASTONE CIUTI (prof. biorobotica, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)

MASSIMO CALVETTO (Comau)

MASSIMIANO TELLINI (Head - Circular Economy Intesa Sanpaolo Innovation Center)

Modera:

BARBARA CARFAGNA (TG1)

 

Introduzione di AGOSTINO BONOMO (Presidente di Confartigianato Vicenza)
Con la partecipazione del Presidente di Edilcassa Enrico Maset,
di Leonardo Zucchini(Fillea CGIL), CISL, UIL

Barbara Carfagna

Giornalista e conduttrice Rai, realizza reportages per TV7 e Speciale tg1. Conduce il tg1. Per Rai1 è autrice e conduttrice di CODICE, trasmissione di seconda serata, e INFOSFERA, rubrica sul digitale.
Collabora con Italiana, Il Foglio, Panorama, Formiche su temi di politica, economia, società digitali.
Dal 2009 ha realizzato servizi di economia e finanza sui fondi sovrani negli Emirati Arabi Uniti, cybersecurity e cyberwar alla NATO di Bruxelles, politiche digitali, criptovalute e start up in Silicon Valley, Pittsburgh, Israele, Singapore, UAE, Giappone, Taiwan, Nordeuropa intervistando Accademici e ricercatori nei laboratori delle principali Università del mondo.

Ermete Realacci

Politico e ambientalista italiano, ha guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui è stato presidente dal 1987 al 2003 e di cui è tuttora presidente onorario, facendone l'associazione ambientalista italiana più diffusa e radicata sul territorio e divenendo uno dei maggiori esponenti dell'ambientalismo italiano. È stato presidente dell'AIES (Associazione Interparlamentare per il commercio Equo e Solidale) e tra i fondatori del Kyoto club, unione di varie istituzioni e imprese impegnate per la riduzione dei gas-serra. Con lo scopo di promuovere la soft-economy e di creare una rete di realtà che rappresentino la qualità italiana, ha fondato Symbola - la Fondazione per le qualità italiane, di cui è Presidente.
Con i suoi oltre cento soci, Symbola si caratterizza come un movimento culturale originale che mette in rete soggetti diversi fra loro e parla alla politica, all'economia e alle istituzioni per indirizzare lo sviluppo del Paese verso la qualità, la sostenibilità, la cultura. Lo fa principalmente con rapporti come GreenItaly, sulla green economy nazionale, o come Io sono Cultura, sul peso della cultura e della creatività nell’economia nazionale.

Stefano Boeri

Architetto e urbanista di fama internazionale, vicino al mondo della cultura e dell’arte contemporanea. Il suo studio ha progettato diverse architetture in Italia (la più nota, il Bosco Verticale di Milano, vincitore del premio International Highrise Award 2014) e nel mondo.

 

E’ professore ordinario di Progettazione Urbanistica presso il Politecnico di Milano, dal 2004 al 2007 è stato direttore della rivista internazionale Domus e dal settembre 2007 all’aprile 2011 ha diretto la rivista internazionale Abitare. Dal Giugno 2011 al Marzo 2013 è stato Assessore alla Cultura, Design e Moda del Comune di Milano; dal Giugno del 2014 è Direttore Artistico dell’Estate Fiorentina e consulente per la Cultura e i grandi eventi per il Sindaco di Firenze. Recentemente il suo studio ha firmato il nuovo piano regolatore della capitale albanese di Tirana e ha progettato la nuova mensa scolastica nell’ambito del progetto e di ricostruzione della città terremotata di Amatrice.

Valentina Sumini

Valentina Sumini è Postdoctoral Associate al Massachusetts Institute of Technology e collabora con diversi gruppi di ricerca: Digital Structures, del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Tangible Media e Space Exploration Initiative del MIT MediaLab.La sua attività di ricerca ha lo scopo di esplorare strategie di form-finding e di ottimizzazione strutturale per gli habitat di esplorazione spaziale sulla Luna e Marte. Nell'A.A. 2015-16, ha lavorato come Professore a contratto presso il Politecnico di Milano, dove ha tenuto il corso Steel, timber and reinforced concrete structures (Strutture in acciaio, legno e cemento armato). Nel 2014 ha completato il dottorato presso il Politecnico di Milano (svolgendo attività di ricerca per quasi un anno presso l'Illinois Institute of Technology di Chicago), che verteva sulla valutazione strutturale dei grattacieli storici, realizzati negli anni '50 e '60 del XX secolo, in calcestruzzo armato di Milano e Chicago.Dopo il conseguimento della Laurea triennale in Architettura presso il Politecnico di Torino, nel 2007 ha ottenuto due Lauree specialistiche, in Costruzione e Architettura, rispettivamente presso il Politecnico di Torino e il Politecnico di Milano (trascorrendo un semestre presso la TU di Delft, all'Hyperbody Research Group, nell'ambito del Programma di scambio Erasmus).

 

Mario Tozzi

Divulgatore scientifico, è attualmente Primo Ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria) e si occupa dell'evoluzione geologica del Mediterraneo centro-orientale, studiando le deformazioni delle rocce per ricostruirne la storia nel passato più lontano. E' autore di decine di pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali, di guide geologiche e di dispense per i corsi
universitari. Attualmente è ospite fisso al programma “Kilimangiaro” condotto da
Camila Raznovich su Rai3; ha condotto "Fuori Luogo" su Rai1 (2016),“Atlantide”, “Allarme Italia” (2011-2012) e “La Gaia Scienza” (con il Trio Medusa, 2009-2010) su La7. Tra i numerosi programmi televisivi che ha condotto e documentari che ha realizzato, ricordiamo su Rai Tre: “Terzo Pianeta” (2007-2008); “Gaia - il pianeta che vive” (2000-2007);
Come divulgatore scientifico ha sviluppato diversi progetti sulla comunicazione di temi mbientali di forte e spesso drammatica attualità, quali il risparmio energetico, il riciclaggio dei rifiuti, il risparmio idrico e la situazione ecologica del pianeta che si sono tradotti in altrettante conferenze sceniche di forte impatto spettacolare: “Del Buio e della Luce”, "Trash", "Lo Stato dell'Acqua" e "Fine Corsa?". E’ stato testimonial di diversi progetti ambientali per sensibilizzare la società civile italiana sulle tematiche ecologiche.

Gastone Ciuti

Gastone Ciuti ha conseguito la laurea magistrale (con lode) in Ingegneria Biomedica presso l'Università di Pisa nel 2008 e il dottorato di ricerca in BioRobotica (con lode) presso l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa nel 2011. Attualmente è Ricercatore Universitario (tenure track) presso l'Istituto di BioRobotica ed è responsabile del laboratorio Computer-Integrated Technologies for Robotic Surgery all’interno dell’area di ricerca Surgical Robotics and Allied Technologies.
Le principali attività di ricerca riguardano lo sviluppo di piattaforme e dispositivi robotici per la diagnosi e la chirurga mininvasiva (e.g., capsule endoscopiche) e robot e tecnologie collaborative per l’interazione uomo-macchina.
È attivamente coinvolto in diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali ed è coautore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche internazionali. Infine, è inventore di 8 brevetti e fondatore e CEO dell’azienda Mediate Srl attiva nel campo della robotica collaborativa in ambito industriale e medicale.

Massimo Calvetto

Responsabile commerciale per l’azienda italiana Comau, che, in collaborazione con l’IUVO, società spin-off dell'Istituto di Bio Robotica (Scuola Superiore Sant'Anna), è impegnata nel lancio di nuove tecnologie robotiche indossabili, come gli esoscheletri.

Desiderio comune è quello di sviluppare ed evolvere la collaborazione uomo-macchina in diversi settori, tra i quali l’ingegneria biomedica, la produzione manifatturiera e il mondo consumer, e proporre soluzioni per un'automazione industriale “aperta” e facile da usare, in cui gli esseri umani e i robot lavoreranno insieme senza ostacoli e barriere.

Massimiano Tellini

Economista di formazione, investment banker di professione, opportunity maker per convinzione, Massimiano Tellini svolge la sua attività a diretto riporto del Direttore Generale dell’Innovation Center del Gruppo (Intesa Sanpaolo). Laureato in economia in Italia, ha sin da subito intrapreso la carriera internazionale nell’ambito della Divisione Corporate & Investment Banking, dapprima come analyst presso la sede di Londra nel settore crediti e poi come manager presso quella di Hong Kong nel settore del Project Finance. Completato un MBA in Asia, ha quindi perfezionato la propria formazione sui temi dell’innovazione e della gestione strategica conseguendo un Master negli USA

Come innovatore, è impegnato nella ricerca di soluzioni distintive per sostenere imprese, territori e comunità nella sfida per l’affermazione di una competitività sostenibile e capace di creare benessere condiviso e duraturo. Coordina e presidia le attività di Gruppo sul tema della Circular Economy con l’obiettivo finalizzato a creare valore per il Gruppo e gli stakeholder rilevanti, stimolando con visione sistemica e capacità di impatto un cambiamento collettivo al passo con le sfide del futuro che ci attende. E’ anche autore di “Rethink” (2013), un documentario in tema di sviluppo resiliente, modelli di business e impatto del Climate Change. It’s better to make the difference rather than just money…